Il rumore negli ambienti di lavoro è uno dei problemi più importanti.

La valutazione dei rischi, regolata dal D.lgs. 195/2006 fissa i "Requisiti minimi per la protezione dei lavoratori contro i rischi per la salute e la sicurezza derivanti dall'esposizione al rumore durante il lavoro ed in particolare per l'udito".

I limiti per il rumore sono i seguenti:

- Valore limite di esposizione (giornata lavorativa di 8 h): 87dB(A)
- Valore superiore di azione (giornata lavorativa di 8 h): 85 dB(A)
- Valore inferiore di azione (giornata lavorativa di 8 h): 80 dB(A)
- Livello di esposizione settimanale al rumore (5 giorni lavorativi, 8 h al giorno, nel caso di esposizione giornaliera variabile): 87dB(A).

La O.S.T. Srl, attraverso tecnici competenti in acustica e vibrazioni è in grado di eseguire tale valutazione e redigere la relazione tecnica.